lunedì 20 luglio 2009

Ultime foto industriali





Con queste foto finisco il breve resoconto della parte di viaggio in Polonia dedicato alla visita di edifici industriali. Il complesso che vedete nelle foto è ancora una fabbrica tessile di metà ottocento. Dal basso, scale piastrellate di blu cobalto, il piano terra abitato solo dagli uccelli e il primo piano con la centrale elettrica del complesso. Le turbine che vedete, ancora funzionanti, risalgono agli anni '40 (quella in fondo) e '50. Inutile dire che era tutto fantastico. Nelle foto non si vede un soffitto in cemento che ricorda i soffitti a cassettoni medievali. Abbiamo anche visitato la ciminiera (dall'interno, in mezzo a metri di cenere) e una piccola parte della fabbrica ancora funzionante.
Chi volesse vedere anche altre foto rimando al blog di Metauro dove ho pubblicato e pubblicherò altro materiale.
Michele

2 commenti:

michela ha detto...

ecco, finalmente posso dirlo anch’io*: molto bello, siete stati bravi, molto bravi. Più bello del primo non direi; per me se la giocano, e arrivano pari.

Se per caso a memoria siete messi meglio di me non è che prima mi lamento del fatto che devo aspettare dei mesi per la seconda parte e poi mi dimentico di prenderla quando esce, è che io mi sono trovata un libraio simpatico, molto gentile ma che a volte è un po’ lungo nel cercare di accontentare i clienti e così continuava a dirmi: ora arriva, ora lo trovo, ripassa settimana prossima, e la cosa è andata avanti a lungo, tra mail e visite in libreria, poi, preso probabilmente da un certo senso di sfinimento, mi ha detto: sentiti libera di cercarlo altrove. E bon, l’ho trovato.

(*5 aprile 2008 ….. l'ho trovato molto più bello del primo, pieno di invenzioni malate e con un ritmo molto particolare ed efficace... Bravo Miche', siam stati bravi. Moroz)

@ Morozzi: dopo una mattinata passata a spremermi le malridotte meningi che quello è l’incipit di Anna Karenina me lo sono ricordato (e ho controllato, è così) ma io sono sicura di avere trovato quella frase anche nel bel mezzo di un libro e adesso non mi do pace perché non mi ricordo dove.

Michele Petrucci ha detto...

Grazie Michela.
Lo sappiamo che non è semplice trovare il volume in libreria e dobbiamo ringraziarvi per la vostra tenacia. Adesso non rimane che l'ultimo volume (per concludere la prima stagione), ancora qualche mese di attesa poi potremo fare un bilancio più preciso.
Michele